Mine Vaganti

Mine Vaganti

- in Film 2010, Recensioni
0

La famiglia Cantone, proprietaria di un rinomato pastificio pugliese, freme d’attesa per il ritorno a casa di Tommaso (Riccardo Scamarcio), il figlio più giovane dei due coniugi padroni di casa (Ennio Fantastichini e Lunetta Savino). Ma Tommaso è intenzionato a sconvolgere tutti i familiari dichiarando apertamente la propria omosessualità. Ma quando il fratello maggiore Antonio (Alessandro Preziosi) lo precede, rivelando di essere gay dopo una vita di silenzio, quest’ultimo viene espulso dalla famiglia e dall’azienda dei genitori. A questo punto, Tommaso, per non dare un dolore maggiore ai genitori (e soprattutto al padre malato di cuore) decide di rinunciare al suo “outing”. Ma da quel momento, una serie di inaspettati avvenimenti a catena finiranno per innescare conseguenze del tutto inaspettate…

Un’altra opera dal sapore corale sul mondo omosessuale per il regista Ferzan Ozpetek, che però stavolta cambia registro, anche per merito del nuovo co-sceneggiatore Ivan Cotroneo. Infatti, dopo il poco riuscito “Saturno Contro” e il lavoro su commissione “Un Giorno Perfetto”, il regista di origine turca rielabora i toni drammatici che fino a questo momento contraddistinguevano il suo cinema per mettere stavolta in scena una coraggiosa e dissacrante commedia non priva di buone intuizioni. E, inaspettatamente, sono proprio tali inedite concessioni quasi burleche (con un pizzico di critica sociale) a fargli ritrovare l’efficacia dei suoi primi lavori, conferendo al tutto un partecipe coinvolgimento nel filtrare le emozioni attraverso un balletto da drag queen, o una canzone di Patty Pravo, o una risata sguaiata che diventa un pianto disperato, il tutto snodato con una coerente e frizzante sregolatezza che qui diventa un nuovo quanto godibile veicolo per le ormai note tematiche a lui care. Merito anche di una funzionale ambientazione (la realtà odierna di un Salento realistico e malinconico) e di un cast di interpreti in forma: se Scamarcio e Preziosi (in ruoli a loro inusuali) se la cavano discretamente, da notare sono anche Fantastichini ed Elena Sofia Ricci, anche se le menzioni speciali vanno forse alla felice conferma Lunetta Savino e alla grande veterana Ilaria Occhini. Rivelatosi un felice successo di pubblico, dopo il passaggio al festival di Berlino è stato esportato in ben 15 paesi.

Mine Vaganti
Mine Vaganti
Summary
id.; di FERZAN OZPETEK; con RICCARDO SCAMARCIO, ALESSANDRO PREZIOSI, NICOLE GRIMAUDO, ENNIO FANTASTICHINI, LUNETTA SAVINO, ELENA SOFIA RICCI, ILARIA OCCHINI, MASSIMILIANO GALLO, CAROLINA CRESCENTINI, GIORGIO MARCHESI, DANIELE PECCI; commedia; Italia, 2010; durata: 110’;
60 %
Voto al film
User Rating : 0 (0 votes)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?