Bright Star

Bright Star

- in Film 2000-2009, Recensioni
2

Londra, 1818.  Il poeta ventitreenne John Keats (Ben Whishaw) e la sua vicina di casa Fanny Brawne (Abbie Cornish), studiosa di moda, iniziano a conoscersi quando la ragazza si dimostra inaspettatamente interessata agli scritti del giovane poeta. I due iniziano a frequentarsi e ben presto si scoprono perdutamente innamorati l’uno dell’altra, decidendo quindi di fidanzarsi segretamente. Ma la loro storia d’amore dovrà affrontare difficoltà inaspettate, e un destino crudele in agguato.

Che amore e poesia possano alimentarsi a vicenda non è certo una novità, ma ciò può verificarsi in infinite e differenti circostanze e modalità, come traspare sinceramente e con grazia toccante da questa rievocazione cinematografica della triste e breve vita del giovane poeta Keats, splendidamente messa in immagini dalla neozelandese Jane Campion, tornata a quell’approccio vibrante e sincero che contribuì a rendere il suo Lezioni di Piano un grande film e un successo internazionale. Ancora una volta la regista riesce a convincere raccontando con garbo ed efficacia il connubio tra la forza del sentimento (romantico e platonico) e il bisogno dell’arte (pura e potente) con sguardo partecipe, sensibile e coinvolgente in un’opera profonda, vibrante, elegante, che palpita di emozioni e punta dritta al cuore. L’arte di Keats, infatti, traspare dalla pellicola non in maniera calligrafica o illustrativa, ma nel modo più felice, con lodevole coraggio e sottile valenza metaforica; perché tutto ciò è sviluppato rispecchiando l’approccio e l’anima degli splendidi versi attraverso le scelte stilistiche, la costruzione sapiente, il coinvolgimento privo di retorica, e l’avvolgente gusto estetico mai fine a se stesso; a questo proposito, da citare almeno la fotografia quasi “impressionista” di Greig Fraser, e i costumi di Janet Patterson (candidata all’Oscar). Ad interpretare il poeta Keats è un bravissimo Ben Whishaw di grande intensità, mentre nei panni della sua amata troviamo la giovane e promettente Abbie Cornish. Anche i personaggi secondari funzionano: su tutti, Paul Schneider e Kerry Fox (già protagonista nello splendido esordio della Campion “Un Angelo alla Mia Tavola”). Da non perdere i titoli di coda. Distribuzione italiana ritardataria e risicata.

Bright Star
Bright Star
Summary
id.; di JANE CAMPION; con ABBIE CORNISH, BEN WHISHAW, PAUL SCHNEIDER, EDIE MARTIN, THOMAS SANGSTER, KERRY FOX, CLAUDIE BLAKLEY, SEBASTIAN ARMESTO, ROGER ASHTON-GRIFFITHS; drammatico; G. B./ Francia/ Australia, 2009; durata: 120’;
70 %
Voto al film
User Rating : 0 (0 votes)

About the author

Per informazioni più dettagliate sull'autore del blog (percorso di formazione, progetti lavorativi, contatti, etc.), vedere la pagina "Parlo di Me" nel menù.

Related Posts

2 Comments

  1. Ciao e complimenti per il blog, davvero molto ordinato e ricco di contenuti.
    Ho inserito il tuo link nella pagina “scambio link”, fammi sapere se sei d’accordo allo scambio. A presto.

    1. @ The Tramp: Scambio già fatto: ti ho subito inserito tra i blog di cinema nella sidebar. Grazie per lo scambio! A presto!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?