Addio a Annie Girardot e Jane Russell

Addio a Annie Girardot e Jane Russell

- in Tributi e Monografie
0

Nel giro di ventiquattrore ci hanno lasciato due grandi donne del cinema che fu.

Annie Girardot, nata a Parigi nel 1931, rimarrà sempre una delle più grandi attrici francesi. Conosciuta in tutto il mondo, lavorò moltissimo in Italia, complice anche il suo matrimonio con Renato Salvatori: grandi le sue interpretazioni in film come “La Donna Scimmia” con Ugo Tognazzi e “Dillinger è Morto” con Michel Piccoli (entrambi di Marco Ferreri), ma sono da citare anche “I Compagni” (diretto da Mario Monicelli e con protagonista Marcello Mastroianni), “L’Ingorgo – Una Storia Impossibile” di Luigi Comencini e “Metti, una Sera a Cena”, di Giuseppe Patroni Griffi; indimenticabile il suo importante ruolo a fianco di Alain Delon nel capolavoro di Luchino Visconti “Rocco e i suoi Fratelli”. Dotata di grande fascino e talento tutto europeo, Annie ebbe una  lunghissima carriera (quasi un centinaio di film) coronata da due premi Cèsar e la Coppa Volpi a Venezia, lavorando con grandissimi attori e autori internazionali: tra gli attori, Isabelle Huppert, Philippe Noiret, Isabelle Adjani, Catherine Deneuve, Yves Montand e Jean-Louis Trintignant, ma anche Gian Maria Volontè, Alberto Sordi e Totò; tra i registi, Marcel Carnè, Roger Vadim, Michael Haneke e, ovviamente, Claude Lelouche, che la diresse in numerose pellicole. Per quanto riguarda le recenti interpretazioni, è d’obbligo ricordare almeno i suoi ruoli da non protagonista di rilievo in “Niente da Nascondere” e “La Pianista”, entrambi di Haneke. Afflitta da alcuni anni dal morbo di Alzheimer, l’attrice si è spenta all’età di 79 anni.

janerussell-immagine

L’americana Jane Russell, classe 1921, aveva esordito con il discusso film di Howard Hughes “Il Mio Corpo ti Scalderà” (citato anche da Martin Scorsese nel suo “The Aviator”), imponendosi fin da subito come icona sexy dello schermo. Il suo film più celebre è la commedia musicale del maestro Howard Hughes “Gli Uomini Preferiscono le Bionde”, in cui recita, canta e balla accanto a Marilyn Monroe. Nel ventennio tra gli anni Quaranta e Sessanta lavorò con registi di grande rilevanza nel panorama internazionale (tra cui Josef Von Sternberg, Raoul Walsh, Nicholas Ray e John Sturges) e recitò con attori del calibro di Frank Sinatra, Bob Hope e Clark Gable. La sua carriera rallentò verso l’inizio degli Anni Settanta, ma rimase sempre in attività.

About the author

Per informazioni più dettagliate sull'autore del blog (percorso di formazione, progetti lavorativi, contatti, etc.), vedere la pagina "Parlo di Me" nel menù.

Related Posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?