La Terra Trema – Episodio del Mare

La Terra Trema – Episodio del Mare

Sicilia, fine ‘800. Nel tentativo di liberare la sua povera famiglia di pescatori dallo sfruttamento di grossisti senza scrupoli, il figlio maggiore ‘Ntoni cerca un riscatto e protesta contro tali abusi, progettando quindi una rivolta che però pare destinata a restare solitaria ed essere soffocata.

Liberamente ispirato a “I Malavoglia” di Verga e concepito come prima parte di un’ideale e mai proseguita “trilogia sulla miseria” dedicata ai lavoratori (che infatti, dopo questo “episodio del mare” sui pescatori, avrebbe dovuto raccontare di minatori e infine di contadini), questo secondo, grande film di Luchino Visconti palesa in maniera già esemplare quel tipico contrasto (che diventerà una costante nel suo cinema) tra rigorosa rappresentazione decadentista ed progressista vocazione romanzesca. Infatti, nel rifarsi alla poetica verista del testo d’origine adottando un taglio semi-documentaristico (tanto da ingaggiare come interpreti autentici pescatori per farli recitare nel loro dialetto locale), l’autore asciuga di qualsiasi retorica o populismo questa sorta di avvolgente e a tratti straniante melodramma popolare che in tale approccio di lucido realismo contemplativo assume quindi il valore di potente affresco corale di straordinario fascino evocativo. In ciò, persino il ricorso alla didascalica voce fuori campo (con testi di Antonio Pietrangeli) non risulta d’ingombro (come anche le musiche mai invadenti), anche se uno dei principali contributi arriva innanzitutto dalla fortunata e funzionale sinergia tra il direttore della fotografia G. R. Aldo e l’operatore Gianni Di Venanzo. Nato come documentario propagandistico sulle condizioni dei lavoratori siciliani finanziato dal Partito Comunista (progetto che Visconti accantonò dopo essere arrivato sull’isola) fu girato nell’arco di ben sette mesi in condizioni non facili per la ristrettissima troupe (della quale, in qualità di assistenti alla regia, facevano parte anche Franco Zeffirelli e Francesco Rosi). Inizialmente incompreso o criticato (anche dai puristi del Neorealismo), nonché male accolto durante la presentazione al festival di Venezia del 1948 (dove comunque si aggiudicò un premio per i suoi valori stilistici e corali), iniziò quindi a circolare in sala solo due anni più tardi, doppiato in un linguaggio più italianizzante.

La Terra Trema - Episodio del Mare
La Terra Trema - Episodio del Mare
Summary
id.; di LUCHINO VISCONTI; con ANTONIO ARCIDIACONO, GIUSEPPE ARCIDIACONO, VENERA BONACCORSO, NICOLA CASTORINO, ROSA CATALANO, ROSA COSTANZO, SEBASTIANO VALASTRO, SALVATORE VICARI; drammatico; Italia, 1948; B/N; durata: 160’;
80 %
Voto al film
User Rating : 0 (0 votes)

About the author

Per informazioni più dettagliate sull'autore del blog (percorso di formazione, progetti lavorativi, contatti, etc.), vedere la pagina "Parlo di Me" nel menù.

Related Posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?