The Butler – Un Maggiordomo alla Casa Bianca

The Butler – Un Maggiordomo alla Casa Bianca

- in Film 2013, Recensioni
0

La storia di Cecil Gaines (Forest Whitaker) cameriere alla Casa Bianca dal 1952 al 1986: la giovinezza nei campi di cotone, i problemi con il figlio (David Oyelowo) e il rapporto con la moglie (Oprah Winfrey), fino alla vecchiaia e al colloquio con il primo presidente di colore. Sullo sfondo, la Storia americana, da Martin Luther King ai movimenti Black Panther, dall’assassinio di Kennedy alla guerra del Vietnam, dallo scandalo Watergate fino ad Obama.

Dopo il discusso “The Paperboy”, il regista Lee Daniels continua per certi versi il discorso iniziato con “Precious” (un successo coronato da 2 premi Oscar) abbandonando questa volta i toni agri e saturi in favore di un piglio più ottimista da affresco storico-sociale aperto ad una più ampia speranza, culminante nel finale con l’elezione a presidente di Barack Obama. Scritto dall’attore e sceneggiatore prettamente televisivo Danny Strong (che ha tratto materia dalla vera storia di Eugene Allen riportata sul Washington Post nell’articolo di Wil Haygood “A Butler Well Served by This Election”), è un film zeppo di star e di volti popolari (da Jane Fonda a Vanessa Redgrave, da Robin Williams a John Cusack, fino a Mariah Carey e Lenny Kavitz), che funziona almeno nell’idea di snodare il tema centrale della lotta per i diritti civili attraverso un confronto padre-figlio, fondendo pubblico e privato e raccontando così un divario generazionale che genera ambizioni differenti e modi di pensare opposti; d’altra parte, l’ambizione di realizzare appunto un apologo sulla condizione afro-americana nella realtà statunitense è però risolto solo in parte: in una cornice di tutto rispetto (scenografie di Tim Gavin, costumi di Rick E. Carter, almeno due belle canzoni originali nella soundtrack) è il racconto dell’emblematico e lodevole percorso di vita di un uomo che cerca di rendersi invisibile, il tutto in un prodotto talvolta troppo hollywoodiano nel suo linguaggio edulcorato e nella confezione servita con i guanti, non sempre accurato nella rievocazione (tra imprecisioni, omissioni, drastiche semplificazioni ed ovvie accelerazioni degli eventi) e non del tutto incisivo nell’esposizione dei (pur certo nobilissimi) contenuti. Infatti, sebbene chiaramente appassionato e partecipe, il suo tono manierista, tavolta didascalico e non privo di cadute enfatiche nella retorica rischia appunto di rendere il racconto a tratti programmatico, anche se la storia di orgoglio e rivalsa può comunque riuscire ad interessare e coinvolgere anche grazie all’adesione degli interpreti principali, tra i quali spiccano il sempre ottimo protagonista Forest Whitaker ma anche il giovane David Oyelowo e l’efficace Oprah Winfrey, (tornata a recitare al cinema dopo 15 anni di assenza).

The Butler - Un Maggiordomo alla Casa Bianca
The Butler - Un Maggiordomo alla Casa Bianca
Summary
“Lee Daniels’ The Butler”; di Lee Daniels; con Forest Whitaker, Oprah Winfrey, Terrence Howard, John Cusack, Jane Fonda, Cuba Gooding Jr., Lenny Kravitz, James Marsden, David Oyelowo, Alan Rickman, Robin Williams, Liev Schreiber, Vanessa Redgrave, Clarence Williams III, Mariah Carey, Minka Kelly; drammatico; USA, 2013; durata: 132’.
50 %
Voto al film
User Rating : 0 (0 votes)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?