Zero Dark Thirty

Zero Dark Thirty

- in Film 2012, Kathryn Bigelow, Recensioni
0

A seguito degli avvenimenti dell’11 Settembre 2001, la giovane Maya (Jessica Chastain), inesperta ma caparbia agente della CIA assistita da un team di alto livello, lavora ad un’operazione militare di importanza storica e globale: sfidando i giochi di potere e lo scetticismo dei superiori, la giovane agente si affida al proprio intuito e alla determinazione per raggiungere l’obiettivo, ovvero l’individuazione e la cattura del capo terrorista Osama bin Laden. La caccia durerà un decennio, denso di fatti, svolte e avvenimenti.

L’espressione del titolo (in gergo militare “trenta minuti dopo la mezzanotte”) indica un qualunque orario della notte scelto come momento d’azione per le operazioni militari più rischiose: ovvero, in questo caso specifico, il blitz notturno che portò all’uccisione del terrorista leader di Al Qaeda. L’azione copre un arco di 10 anni (dal Settembre 2001 al Maggio 2011), ridotti in 2 ore e 30 minuti dense di alta tensione, segreti d’ufficio, confusione di massa, bombe nella metropolitana ed indagini concitate, che la tosta K. Bigelow, con lo sceneggiatore-giornalista M. Boal (con lei anche produttore) ha raccontato dall’interno, cioè filtrando la vicenda attraverso la prospettiva individuale della protagonista Maya (nome inventato ma ispirazione reale), guerriera stoica e risoluta che, tallonata dalla macchina a mano della regista, insiste e non si arrende; una donna in un mondo di uomini (rimandi autobiografici?) che continua a perseverare, spinta non solo dai doveri della professione, ma anche dall’ossessione, dalla voglia di riscatto e dalla frustrazione, per poi trovarsi, nel grandiosamente catartico finale, con un dubbio importantissimo: anche con la vittoria in pugno, che cosa potrà farsene? Un quesito importantissimo che, sul lunghissimo e indelebile primo piano della memorabile J. Chastain (capace di esprimere le variegate tonalità di contrasti dietro a uno sguardo segnato ed impenetrabile) chiude il film per aprire su un futuro buio ed incerto. Forte di un notevole lavoro di documentazione, sostenuto da una grande cura dei dettagli, non è un instant-movie, né un film di guerra, ma piuttosto un docu-drama travestito da spy story, sviluppato con una struttura stilistica ruvida, asciutta e semi-documentaristica, ammirevole per lucido rigore formale come anche per acuta intelligenza nella gestione delle componenti tecnico-visive-sonore (fotografia cromaticamente evocativa di G. Fraser, colonna musicale di A. Desplat, montaggio di D. Tichenor e W. Goldenberg). Davvero magistrale per qualità e gestione della suspense pur nella condizione di “thriller all’inverso” (il finale è risaputo, ma lo svolgimento è tutto da scoprire), possiede anche il coraggioso e fondamentale merito di evitare la spettacolarità e il consolatorio, ma anche la denuncia e il sensazionalismo; anche per questo, la lunga polemica che ne è scaturita, che ha portato ad accuse di propaganda governativa e/o di apologia della tortura, risulta assai farraginosa: nel quadro generale del film, nella nitidezza della narrazione e nelle impressioni dei personaggi, anche la terribile sequenza del waterboarding (l’atroce pratica di tortura che consiste in una sorta di annegamento controllato) non viene mostrata a fini trionfalistici, bensì, più obiettivamente, come uno dei numerosi elementi di un’operazione discussa e controversa attivata da un paese in difesa dal pericolo. Oscar al miglior sonoro (ex-aequo con “Skyfall”) e altre 4 nominations: miglior film, sceneggiatura originale, montaggio e miglior attrice a J. Chastain (premiata con il Golden Globe per la miglior attrice drammatica).

Zero Dark Thirty
Zero Dark Thirty
Summary
id.; di KATHRYN BIGELOW; con JESSICA CHASTAIN, JASON CLARKE, JOEL EDGERTON, JENNIFER EHLE, KYLE CHANDLER, MARK STRONG, EDGAR RAMIREZ, CALLAN MULVEY, JESSICA COLLINS, FREDRIC LEHNE, HAROLD PERRINEAU, MIKE COLTER, CHRIS PRATT, SCOTT ADKINS, CALLAN MULVEY, MARK DUPLASS; thriller; USA, 2012; durata: 157'.
80 %
Voto al film
User Rating : 0 (0 votes)

About the author

Per informazioni più dettagliate sull'autore del blog (percorso di formazione, progetti lavorativi, contatti, etc.), vedere la pagina "Parlo di Me" nel menù.

Related Posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?