The Box

The Box

- in Film 2000-2009, Recensioni
0

Virginia, 1976. Il Viking è appena atterrato su Marte, e il giovane Arthur Lewis (James Mardsen) sta lavorando ad un nuovo progetto della Nasa. Una mattina, poco prima dell’alba, il campanello di casa Lewis suona poco prima dell’alba, svegliando Arthur, sua moglie Norma (Cameron Diaz) e il loro figlioletto: davanti alla loro porta è stato lasciato un pacchetto contenente una strana scatola con un pulsante. Quello stesso pomeriggio, a casa Lewis si presenta il misterioso signor Steward (Frank Langella), dal volto orribilmente sfigurato: l’uomo si rivela essere colui che ha lasciato la scatola, e afferma di essere tornato per far loro una proposta: se premeranno il pulsante sulla scatola, riceveranno in cambio un milione di dollari, ma il loro gesto provocherà l’immediata morte di uno sconosciuto.

La fonte è il racconto “Button Button”, firmato da un vero signore della fantascienza come Richard Matheson, e il regista (nonché sceneggiatore e co-produttore) è Richard Kelly, il quale, reduce dal flop di “Southland Tales” torna al thriller metafisico dopo il successo del suo “Donnie Darko” (un esordio divenuto subito cult). Lo stile di Kelly funziona, e il regista riesce a creare una tesa atmosfera sinistra ed oscura in discreto equilibrio tra Hitchcock e “Ai Confini della Realtà”. D’altra parte, se le ambizioni etico-filosofeggianti e i passaggi di inquietante sospensione irrisolta erano alcuni dei più interessanti punti di forza di “Donnie Darko”, in questo caso invece gli elementi di mistero snodati attravero la trama (pur restando interessanti e stimolanti) conferiscono al plot una struttura a cerchio imperfetto, risultando quasi superflui: nel breve racconto di Matheson, infatti, il discorso centrale di denuncia all’immoralità umana funzionava splendidamente anche per merito della sua geniale ed eloquente schiettezza, senza necessità di incursioni metafisiche o fenomenologia, e senza bisogno di essere elevato da individuale ad assoluto. Comunque convincente il finale coerentemente ambiguo. Tra gli attori, Cameron Diaz è una protagonista decorosa, mentre Frank Langella ruba ogni scena in cui appare, riuscendo a delineare perfettamente un complesso personaggio al tempo stesso inquietante e commovente.

The Box
The Box
Summary
id.; di RICHARD KELLY; con CAMERON DIAZ, FRANK LANGELLA, JAMES MARDSEN, JAMES REBHORN, HOLMES OSBORNE, SCOTT WINTERS, CELIA WESTON; thriller; USA, 2009; durata: 115’;
50 %
Voto al film
User Rating : 0 (0 votes)

About the author

Per informazioni più dettagliate sull'autore del blog (percorso di formazione, progetti lavorativi, contatti, etc.), vedere la pagina "Parlo di Me" nel menù.

Related Posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?