Dillinger è Morto

Dillinger è Morto

- in Anni 60, Marco Ferreri, Recensioni
0

Rientrato in casa mentre la moglie dorme, Glauco (Michel Piccoli), ingegnere-designer, trova una vecchia pistola, che però rimette subito al suo posto. Nel frattempo, passa il tempo proiettando filmini e portando avanti una storia con la sua cameriera (Annie Girardot). Tutto ciò finché, senza apparente motivo, Glauco estrae di nuovo la pistola ed uccide la moglie. Senza alcun rimorso, parte poi per un viaggio in nave.

Uno dei più grandi film italiani a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, è una vetta nell’itinerario di Marco Ferreri che, in un esercizio di stile quasi sperimentale (dialoghi ridotti all’osso e soltanto Piccoli davanti alla macchina da presa per oltre metà del film), forgia un’ambigua e scura parabola (attraversata da una sottile vena di sferzante sarcasmo) sulla tristezza e la noia del quotidiano fomentate dai mali del mondo. Pur del tutto personale a livello stilistico e così carica di temi pregnanti sul piano concettuale, l’opera va al di là dello scarno astrattismo dimostrativo o simbolico anche grazie alla straordinaria capacità di parlare per immagini, trasmettendo in pochi momenti non solo una sensazione bensì, piuttosto, una condizione emozionale, portando a galla le oscure (anche perchè, alla fine dei conti, del tutto naturali) sfaccettature di un’interiorità incrinata dovuta ad un’implacabile alienazione che potrebbe rivelarsi distruttiva, o addirittura fatale. Provocante, lucido, pessimista, profondamente autoriale, carico di sfaccettata complessità da dibattito e di straordinaria potenza espressiva, il film resta un contributo indiscutibile di uno dei più grandi autori del cinema italiano. Lodevole il protagonista Michel Piccoli in un’interpretazione mirabilmente sotto le righe. Palma d’Oro al Festival di Cannes.

Dillinger è Morto
Dillinger è Morto
Summary
id.; di MARCO FERRERI; con MICHEL PICCOLI, ANNIE GIRARDOT, ANITA PALLENBERG, GINO LAVAGETTO, CAROLE ANDRÈ, CARLA PETRILLO, MARIO JANNILLI, ADRIANO APRA'; drammatico; Italia, 1969; B/N; durata: 95’;
100 %
Voto al film
User Rating : 0 (0 votes)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?